lunedì 26 agosto 2013

Un desiderio rivolto al cielo.


Ieri, come spesso accade la Domenica, eravamo a pranzo dai miei. Tuttavia, non era una Domenica come le altre, perchè era il trentesimo compleanno di mia cognata. Già di fronte agli auguri i suoi occhi, che difficilmente si bagnano, sono diventati lucidi. Un compleanno sicuramente importante, che lei ha presentato come una sorta di passaggio in una nuova fase della vita, come se avesse varcato il limite tra l’essere ragazza e l’essere donna. In realtà, è stato solo un ulteriore motivo per alimentare una rabbia infinita. Una giornata come questa, in cui generalmente ci si riunisce per festeggiare, in certi casi può ricordare soltanto quel senso di solitudine e smarrimento vissuto per anni e che, forse, non se ne andrà mai completamente. Abbiamo fatto in modo che questa fosse un’occasione in più per farla sentire in famiglia. Speriamo le sia arrivato tutto il nostro calore, il nostro desiderio di voler festeggiare con lei e di averla con noi proprio in questo giorno. Abbiamo voluto coccolarla ognuno a proprio modo, chi con il regalo tanto desiderato e chi con un messaggio scritto dal cuore. Se ci fosse stato un modo per renderle questa giornata magica, credo che lo avremmo cercato. Ma qualsiasi cosa, in ogni caso, non avrebbe cancellato quel vuoto. E' entrata in casa nostra quando aveva soltanto quattordici anni, quella ragazzina così innamorata di mio fratello ne è poi diventata la moglie. Di compleanni con noi, quindi, ne ha festeggiati molti ma questo, il trentesimo, l’ha trovata più fragile di fronte al dolore di quella ferita. A fine pranzo, l’inaspettata torta fatta apposta per lei da mia madre e le candeline accese l’hanno fatta cedere. Sorpresa e con le mani davanti agli occhi bagnati di lacrime, ha espresso un desiderio, rivolgendosi forse a quella mamma e a quel papà che soprattutto in certe ricorrenze mancano terribilmente, perché la vita li ha strappati troppo presto dalla loro bambina che all’epoca aveva solo sei anni e che ieri ne ha compiuti trenta. 



47 commenti:

  1. Mi hai fatto piangere pensando a lei. Voi siete splendidi ed anche se quel vuoto del tutto forse non si colmerà, voi siete anche la sua famiglia. Un abbraccio Princi forte, per te che hai un cuore grande e per lei che di quel cuore ha bisogno.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Noi siamo la sua famiglia, non c'è dubbio. Purtroppo, però, certi traumi lasciano delle ferite che non si rimargineranno mai e nelle ricorrenze fanno ancora più sangue. Grazie per il tuo abbraccio, me lo prendo tutto;)

      Elimina
  2. Quello che voi fate per lei è davvero molto bello e sono sicura che lei vi è riconoscente e, soprattutto, che per lei siete la famiglia di cui ha sempre avuto bisogno. Un abbracico e tanti auguri a tua cognata!

    RispondiElimina
  3. Cara Princi, mi hai commosso, per tua cognata e la sua sensazione d'abbandono, ma poi mi sono detta che avervi vicino è una cosa bellissima perchè gli fate sentire un sincero affetto del quale ha sicuramente bisogno

    RispondiElimina
    Risposte
    1. L'affetto che nutriamo per lei è immenso, speriamo che lo percepisca tutto fino all'ultimo gocciolo.

      Elimina
  4. E' fortunata ad averti come cognata, credimi. Un bacione e buona settimana

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie e buona settimana anche a te;)

      Elimina
  5. Bello, ha trovato casa e famiglia.. e che famiglia!

    RispondiElimina
  6. Sei una ragazza molto dolce, mi sono commossa nel leggere la storia di tua cognata. Si sente che tu le vuoi bene e che tutti quanti avete fatto il possibile per farla sentire amata ed apprezzata. Sono certa che vi sia molto riconoscente.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ognuno di noi fa un pezzettino, speriamo che tutti insieme riusciamo a fare quel calore di cui ha bisogno.

      Elimina
  7. Oh mi vengo i brividi solo al pensiero....
    Per fortuna che ha trovato una bella famiglia come voi!

    RispondiElimina
  8. Ho i brividi. Purtroppo queste sono delle storie brutte. Però nella sua sfortuna è stata fortunata a trovare una famiglia che le vuole bene e che prova a darle l'affetto che le è sempre mancato.

    RispondiElimina
  9. Siete una splendida famiglia...questo e' certo. E' incredibile quanto comunque nella vita c'e' sempre qualcosa di bello, anche dopo le tragedie piu' terribili.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Le tragedie lasciano il loro segno indelebile, in qualsiasi caso. Si può risalire, certamente, ma se si è soli ci si può smarrire. E lei no, non è sola e non lo sarà mai.

      Elimina
  10. I compleanno devono essere un giorno davvero difficile quando non ci sono più i genitori con cui festeggiare, ma sono sicura che sa di essere fortunata per aver trovato una nuova famiglia che l'ha accolta a braccia aperte!
    Auguri alla cognata e a te (in ritardo) per l'anniversario :)

    RispondiElimina
  11. Se ci pensi, è piu' il tempo che ha passato con la tua famiglia che con la sua...e anche se i genitori non sono sostituibili, sono sicura che quel vuoto grazie a voi non è diventato una voragine...
    Un abbraccio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non è diventato una voragine, confermo, anche se dentro solo lei può sapere il dolore. E non c'è rassegnazione.

      Elimina
  12. Tu e la tua famiglia siete proprio delle persone splendide..

    RispondiElimina
  13. Che bel pensiero! Adesso siete voi la sua famiglia e l'avete resa più che felice :)
    Bellissima storia. L'affetto che nutri per lei è tangibile :)

    RispondiElimina
  14. Siete stati troppo carini! Bravi tutti! Mi son commosso pure io... che fortuna ha avuto questa ragazza! Un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Un abbraccio anche a te! grazie per la visita;)

      Elimina
  15. troppo carini e lei ormai vede in voi la sua famiglia
    I LOVE SHOPPING

    RispondiElimina
  16. Mi piace come scrivi e il fatto che riesci a esprimere le tue emozioni così bene...e lo fai qui, davanti a tutti. Sono sicura che sarà comunque stata bene, voi sarete sicuramente diventati la sua seconda famiglia!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lei è parte della nostra famiglia, certamente. Baci

      Elimina
  17. spero cara, sperare non costa nulla <3

    RispondiElimina
  18. Ciao,
    come promesso sono passata e mi sono unita elle vostre lettrici.
    Sai anch'io ho provato la stessa cosa quando a gennaio ho spento le mie 30 candeline, non volevo nemmeno festeggiare. Non sono capace di spiegarti il perchè, ma la cosa non è decisamente strana, come se quella data segnasse un cambiamento uno strano passaggio, un tirare le somme. Voi siete stati molto cari e sono sicura che lei ha apprezzato i vostri gesti, mi space per quello che la vita le ha fatto passare, ma da anni ha voi e suo marito che anche se non è come avere una mamma e un papà è comunque una cosa importante e fondamentale nella vita.
    A presto ciao ciao

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie per le tue parole e benvenuta sul mio blog. A presto

      Elimina
  19. Tanti auguri , anche se in ritardo , ad una persona che di affetto ne merita tantissimo :*

    Kiss ♥
    BecomingTrendy | Follow me on FB & Bloglovin'

    RispondiElimina
  20. Ciao Princi, sicuramente per tua cognata siete una grande consolazione! Quelle lacrime sono comprensibli ma con voi vicina sicuramente supererà anche questi momenti tristi .
    un caro augurio a lei da parte mia e un abbraccio a te!
    Dany

    RispondiElimina
  21. Capito qui per caso. Siete davvero una famiglia affettuosa, tua cognata ha avuto un'infanzia davvero sfortunata, ma penso che ora sia proprio fortunata ad avere trovato voi!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Benvenuta sul mio blog! Grazie per la visita;)

      Elimina
  22. Ciao carissima! Il tuo blog è davvero ricco di contenuti, dato ciò mi sono iscritta! :) Io ne ho aperto uno da poco, per esprimere al meglio le mie passioni..

    Questo è il mio ultimo post: http://sofia--bb.blogspot.it/2013/08/fino-allultima-goccia-agosto.html

    Se ti va di ricambiare mi farebbe davvero piacere :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Benvenuta! Ricambierò con piacere;)

      Elimina